Capodanno 2012 a Parigi: un brindisi sotto la Torre Eiffel



Sono già in molti coloro che stanno pensando a dove trascorrere la notte di Capodanno e sono altrettanti quelli che hanno già organizzato un viaggetto fuori porta in una delle capitali europee. Per chi ancora non ha la benché minima idea, un brindisi sotto la Torre Eiffel è proprio quello che ci vuole. Parigi, infatti, è uno dei luoghi più adatti per festeggiare la notte di San Silvestro. Le sue luci, la sua atmosfera, l’arte e il romanticismo che da sempre l’accompagna, renderanno il 31 dicembre ancora più suggestivo e sentito. Una città a 360° proprio per la sua ampia scelta di posti in cui poter festeggiare sia per coloro che amano la discoteca sia per tutti quelli che preferiscono rimanere nelle diverse zone della capitale francese a brindare con gli amici. Solitamente festeggiare il Capodanno a Parigi significa rimanere all’aperto per godere dei fantastici fuochi d’artificio seguendo la classica tradizione francese.

La notte di Capodanno la metropolitana è gratuita fino a mezzanotte e mezzo ma calcolata l’affluenza di turisti e locali sarebbe meglio girarsi a piedi tutta la città che durante la notte di San Silvestro non può che apparire ancora più  affascinante e in tutto il suo splendore. Una delle mete in cui poter brindare e accoglier il nuovo anno sono gli Champs-Elysees, dove dalle 9 di sera iniziano ad incontrarsi gruppi di amici e parenti armati di bottiglie di champagne e bicchieri di plastica. A mezzanotte è possibile ammirare la Torre Eiffel e il fantastico spettacolo pirotecnico. I fuochi d’artificio, quelli ovviamente non pericolosi, sono acquistabili liberamente a Parigi, infatti molti giovani si divertono a farli esplodere in giro per la città e nella metropolitana per vivere l’ultimo dell’anno in maniera ancora più brillante. Tante sono le offerte per trascorre un Capodanno all’insegna del divertimento e della cultura. Molti hotel a prezzi convenienti oltre che appartamenti da affittare nel cuore della città ad un costo accessibile a tutti. Bonne Annèe!