Dolori articolari con il freddo: che fare?



Il nostro apparato muscolo scheletrico è spesso soggetto a dolori articolari causati dal freddo, che hanno la tendenza ad aumentare in presenza di un clima rigido. Questo perché le articolazioni sono formate da cartilagine e quindi per circa il 90% da collagene, che subisce anche gli sbalzi di temperatura. Le articolazioni sono molto lisce ed elastiche, perché lubrificate grazie alla continua produzione di glucosamina da parte dell’organismo. Questa è uno zucchero alla base della sintesi delle proteine e quando viene a diminuire, come durante l’invecchiamento, si ha la tendenza a soffrire di dolori articolari. Le articolazioni subiscono un forte stress anche quando le temperature si abbassano drasticamente. Questi dolori vanno combattuti utilizzando a livello topico delle creme o unguenti contenenti artiglio del diavolo ed arnica, ma anche burro di capra,olio di lavanda, salice e zolfo, che combattono tutti i dolori articolari e le infiammazioni a carico della pelle che le riveste.

Ci sono anche degli integratori che contengono glucosamina, ma anche condroitina, che lavora sinergicamente con la glucosamina per nutrire e lubrificare le articolazioni. Utile anche dello zenzero in pasticche va ad influire positivamente sulla muscolatura e sul collagene e riduce i dolori articolari derivanti dal freddo. Lo stesso si può fare anche con degli impacchi localizzati sull’articolazione dolorante. Uno dei rimedi validi per alleviare i dolori delle articolazioni infiammate è quello di tenerle al caldo, facendo prima delle docce bollenti e poi scaldando la parte interessata con delle coperte di lana o uno scaldino, non con la borsa dell’acqua calda perché crea umidità, e massaggiando la parte con valide creme antinfiammatorie.