Giorni della Merla 29, 30, 31 gennaio 2012: cosa significa?



Ci siamo quasi, i giorni della merla sono in arrivo. La tradizione parla, infatti, che le giornate più fredde dell’inverno siano proprio a fine gennaio, il 29, 30 e 31 e che vengano a punto riconosciuti come i 2Giorni della Merla”.

Ma vi siate mai chiesti perché vengano chiamati così? A riguardo ci sono due legende differenti che spiegano il motivo di questo detto. Secondo una legenda, infatti, una merla, originariamente di colore bianco, con i suoi piccolini per ripararsi dal freddo ha trovato dimora in un comignolo.

Con l’arrivo di febbraio uscirono tutti i merli neri a causa della fuliggine e per questo motivo ora i merli hanno tutti il colore nero. Altri, invece, raccontano di una merla perseguitata dal mese di Gennaio, che allora aveva 28 giorni. Gennaio trovava divertente attendere che questa uscisse dal nido per cercare cibo, e ricoprire la terra di freddo. La merla, però stanca di questo comportamento, decise di fare provviste per tutto il mese, ritirandosi nella sua dimora.

Il ventottesimo giorno, con la convinzione di aver ingannato Gennaio uscì e iniziò a cinguettare per prenderlo in giro. L’offesa fu talmente tanta che Gennaio chiese in prestito a Febbraio 3 giorni in più per scatenare gelo e bufere tanto che la merla fu costretta a ripararsi in un comignolo dove rimase fino a febbraio e quando uscì aveva tutte le piume nere.

Da allora tutti i merli nascono di colore nero. Non ci resta che attendere i giorni più freddi di gennaio sperando che quest’ultimo non si riversi anche contro gli esseri umani.