Libri meteorologia e climatologia



La meteorologia affronta diversi ambiti di studio: con la meteorologia dinamica, si resta nell’ambito della fisica e si studiano le equazioni di base della fluidodinamica, la disciplina che studia il comportamento dei liquidi e dei gas in movimento; con la meteorologia satellitare, si opera nel campo della fisica che studia i fenomeni atmosferici attraverso le analisi di telerilevamento (“remote sensing”, scienza elettromagnetica che studia le superfici fisiche attraverso i sensori delle radiazioni); con la meteorologia sinottica invece si studiare la quantistica delle condizioni atmosferiche attraverso l’uso di carte meteo e porzioni geografiche dell’area interessata; con la meteorologia aeronautica si ha a che fare con i fenomeni di navigazione aerea; con la radarmeteorologia e l’agrometeorologia infine si studiano rispettivamente gli strumenti di raccolta dati meteorologici con i radar, e le relazioni tra tempo atmosferico e agricoltura.
Per studiare i fenomeni meteorologici occorre studiare all’università di scienze dell’atmosfera, scegliendo tra i vari percorsi di studi che affronta le discipline della meteorologia. Si studiano prevalentemente matematica e fisica. E’ possibile anche frequentare corsi di aeronautica (non necessariamente collegati ad una carriera militare) per studiare meteorologia. Se invece siete semplice appassionati di meteorologia provate a dare un’occhiata da soli ai seguenti libri: Il Tempo In Montagna – Manuale di Meteorologia Alpina, edito da Zanichelli Editore e scritto da Kappenberger G. e Kerchmann J.;  Meteorologia Aeronautica,edito da Edizioni Spiegel , scritto da I. Cannizzaro; Si Forma, Si Deforma, Si Modella – Come Il Territorio Si Modifica Atraverso Il Tempo Geologico, libro curato da Corrado Venturini.