L’Italia dei disastri. Dati e riflessioni sull’impatto degli eventi naturali (1861-2013)



Venerdì 9 maggio alle ore 9.30, presso l’Aula 1 del Dipartimento Scienza della Terra (ingresso ex Istituto di Geologia), “Sapienza” Università di Roma, si terrà la presentazione del volume, edito da Bonomia University Press, ‘L’Italia dei disastri. Dati e riflessioni sull’impatto degli eventi naturali (1861-2013)’, a cura di Emanuela Guidoboni e Gianluca Valensise, dirigente di ricerca dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

Perché accadono i disastri? Quanti se ne contano nella storia del nostro Paese? Sono in aumento gli eventi estremi o è la vulnerabilità del sistema a essere in crescita? Nel libro oltre 20 esperti di scienze della Terra e scienze umane tracciano un bilancio storico-scientifico sui disastri di origine naturale e sui loro impatti sociali, economici e culturali. Oggi il costo medio di questi eventi supera i 5,5 miliardi di euro l’anno. Decine di grafici, mappe tematiche e carte di sintesi illustrano i dati presentati.

Oltre ai curatori, interverranno, tra gli altri, Luigi Frati, Rettore “Sapienza” Università di Roma, Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente, Franco Gabrielli, Capo Dipartimento Protezione Civile, Gian Vito Graziano, presidente del Consiglio nazionale geologi e Roberto Troncarelli, presidente Ordine geologi del Lazio.

Al termine, una tavola rotonda dal titolo “Un futuro da ripensare”, moderata dal giornalista Franco Foresta Martin.
bg2