Mari italiani mappa: cartine per conoscere l’Italia



I mari italiani sono una delle prime lezioni di geografia che sosteniamo a scuola di piccoli: il Mar Mediterraneo, composto a est dell’Italia dal Mar Adriatico, a sud dal Mar Ionio e a ovest dal mar Tirreno. Il Mar Mediterraneo si collega a ovest all’oceano atlantico, e a est al Mar Nero. I mari italiani nella cartina presentano diverse depressioni ed hanno superfici differenti. Il Mar Adriatico, con una superficie di 135.000 km quadrati, è più piccolo del Mar Ionio (616.000 km quadrati) e del Mar Tirreno, quest’ultimo arriva fino alle coste settentrionali dell’Africa e bagna l’intero versante ovest della penisola italiana.
Per voi giovani studenti che utilizzate Internet per approfondire i vostri studi o avere a disposizione una serie di strumenti utili per apprendere meglio, segnaliamo alcune interessanti applicazioni che non mancheranno di darvi una mano. Prima di tutto, le cartine del Mar Mediterraneo sono disponibili su Wikipedia in alta risoluzione, ci sono cartine geografiche e cartine politiche e vi permettono di avere una rapida occhiata della geografia dei mari italiani. Se invece non volete effettuare il download di programmi di geografia 3D per il vostro pc, trovate gratis carte geografiche, mappe e immagini pubblicate online e facilmente consultabili.
Un portale che offre questo genere di servizi è ad esempio Dienneti.it, al suo interno ci sono 35 strumenti per l’educazione e la didattica di ogni tipo, da Google Steet View alle cartine geografiche digitali, potete utilizzarle comodamente dal vostro pc, anche insieme ai vostri amici, condividendole, stampandole e modificandole ai fini dei vostri studi.