Previsioni del tempo della settimana: 16/04/2012-22/04/2012



Il maltempo non vuole proprio abbandonarci. Dopo un weekend fatto di pioggia e freddo, le nuvole e l’acqua continueranno a caratterizzare anche questa nuova settimana e a quanto pare, per qualche bella giornata di sole bisognerà attendere addirittura il 25 aprile.
L’ondata di freddo non si placherà dunque, l’Italia sarà infatti interessata da forti perturbazioni senza esclusione di regione e si parla ormai dell’aprile più freddo degli ultimi 30 anni. Come accennato dal 25 aprile dovrebbe registrarsi una prima settimana di caldo che permetterà agli italiani di iniziare a pianificare le prime uscite stagionali, anche se non si escludono nuovi fenomeni di fresco a seguire.
Per questa settimana comunque andiamo a vedere nel dettaglio cosa accadrà. In Val D’Aosta sta nevicando fino ai 1.200 metri, le temperature hanno segnato il sottozero. Le piogge invece stanno partendo dalla Sardegna per arrivare sul mar Tirreno, sull’onda di Lucy. Le prossime ore vedono un’intensificazione delle piogge sulla Campania, la regione forse più colpita dall’acqua, per il resto del Nord invece la pioggia ci sarà anche se debole.
Il territorio italiano verrà bagnato dalle piogge per l’80%, con particolare interessamento del Meridione.
Per le giornate di domani e mercoledi i venti saranno forti da nord sull’Adriatico, temporali al centrosud, Sicilia e Sardegna e maestrale su Sardegna e Tirreno. Mercoledi sono previsti forti temporali sul Lazio e Sardegna.
Il fine settimana a partire da venerdi, prevede temporali diffusi al Centronord e sulle regioni tirreniche, domenica invece tempo che inizia con clemenza e che farà toccare anche i 20 gradi, ma che probabilmente terminerà con il solito leit motive di questi giorni.