Previsioni meteo Italia settimana: nella morsa del gelo!



La morsa del gelo non è ancora terminata: l’Italia è al freddo e in diverse zone sotto la neve, e le previsioni parlano di uno scenario che non cambierà per tutta la settimana. A Milano, nella mattinata di lunedì si sono registrati i dieci gradi sotto zero. Nel resto del Paese è previsto un nucleo di bassa pressione sul Centro Sud, nel basso Adriatico, a Nord Ovest e a Nord Est: una situazione che porterà temperature rigide e nuove precipitazioni nevose.

Emilia Romagna, Marche e Abruzzo sono le regioni più a rischio. Allerta anche per il Lazio e la Toscana. La protezione civile ha segnalato una nuova ondata di gelo che dovrebbe arrivare dalla Russia a metà settimana. Nel frattempo, nella capitale è sceso in campo l’esercito con 530 uomini e 90 mezzi.

I militari sono intervenuti anche in molti comuni delle province più colpite nel Lazio, Abruzzo, Molise, Toscana, Emilia Romagna e Marche. Prevista neve anche in Basilicata, dove la situazione è critica, nei comuni montani la maggior parte delle scuole rimarranno chiuse. Temperature rigide a Firenze.

A Trieste la bora è tornata a soffiare con intensità. Il picco minore di temperatura è stato registrato in Piemonte con meno 23,8°. Molti disagi anche a Genova e in Liguria per la formazione di blocchi di ghiaccio e per l’esplosione delle tubature dell’acqua.

Quarto giorno di nevicate ad Ancona e nel resto delle Marche, dove le temperature sono calate ancora. Continua anche l’allerta per il consumo di gas, che in Italia ha raggiunto il record di 440 milioni di metri cubi consumati, un picco che non era mai stato toccato.