Previsioni meteo lungo termine: febbraio 2012



La stagione invernale si appresta a vivere la sua ultima fase nel mese di febbraio. Le giornate tenderanno ad allungarsi e anche le temperature subiranno una ascesa grazie alla maggiore presenza del sole. I valori massimi al nord passeranno dai +5/+7°C di media del mese di gennaio, fino ai +11/+13°C.
Le temperature minime saranno ancora vicine allo zero, anche se potranno ancora raggiungere valori al di sotto dei -4/-5°C. Sulle regioni centrali l’aumento termico risulterà più graduale, con temperature massime che saranno comprese tra i +11 ed i +13°C, mentre al sud e isole si oscillerà dai +11/+13°C dei settori peninsulari, fino ai +16°C delle due isole maggiori.
Dal punto di vista pluviometrico febbraio non sarà uno dei mesi più piovosi a livello nazionale, si andrà dai 40 ai 70 mm di media, a causa anche dei minori contrasti termici. Le temperature non si discosteranno dalle medie stagionali. In Italia il mese di febbraio potrebbe risultare secco a livello di precipitazioni, particolare al centro-nord.
Temperature che saranno nella norma con nevicate fino al piano più probabili sui versanti orientali, fino alle regioni meridionali peninsulari. A febbraio potrebbero esserci anche delle precipitazioni abbondanti su tutto il continente, in modo particolare sui settori centro-settentrionali.
Le temperature, a causa del flusso mite oceanico, si manterranno al di sopra della norma su tutte le nazioni. Temperature oltre la media su tutte le regioni, a causa dei miti venti meridionali, ma con precipitazioni diffuse ed abbondanti in particolare al nord e versante tirrenico. La neve cadrà abbondante sull’arco alpino ed appenninico, anche se non dovrebbe interessare le aree di bassa collina.