Previsioni meteo Natale Capodanno 2012: vacanze a Barcellona?



Se ancora non avete pensato a cosa fare per Capodanno 2012 e siete stanchi dei soliti veglioni organizzati in cui si spende tanto e ci si diverte poco, allora ecco qualche consiglio utile per non trovarvi impreparati e insoddisfatti il giorno prima di salutare il vecchio anno. Se siete amanti del bel tempo, quale occasione migliore per pianificare in anticipo una mini vacanza in un posto diverso dalla solita località di montagna con la neve? Per festeggiare San Silvestro Barcellona è una delle mete turistiche più ambite in cui poter andare, senza necessariamente svuotare il portafoglio. Immersi in un miscuglio di colori sgargianti potrete godere delle splendide meraviglie che la città offre come la Sagrada Familia, capolavoro di Antonì Gaudì. Una basilica dalle insenature particolari quasi fosse fatta di sabbia. Nella capitale catalana è possibile respirare un’atmosfera tutta particolare. Una delle cose che lascia maggiormente a bocca aperta i visitatori è l’unione che si avverte tra il vecchio e il nuovo, gli antichi sapori che si sentono in ogni vicolo di questa metropoli accompagnati dalla modernità delle nuove strutture.
Andare a Barcellona non è solo vedere la bellezza e la cura dell’architettura, ma è anche partecipare a feste notturne fino a mattina. Qui rimarrete piacevolmente stupiti dalla cordialità degli abitanti e dalla cura e dalla pulizia dell’ambiente. Camminare lungo viali alberati e assaggiare pietanze caratteristiche del luogo nei piccoli bar dislocati ovunque renderanno questa esperienza unica, in un mix di storia, arte, cultura in cui poter perdersi e dare il benvenuto al nuovo anno. Arrivare non è difficile, molte compagnie aree offrono voli economici e atterrano direttamente all’aeroporto della città, El Prat. Anche dormire non è poi così costoso, diversi ostelli vi accoglieranno, con tutti i confort a vostra disposizione. Basta fare un giro in rete per trovare ogni tipo di servizio di cui avete bisogno, dai voli al pernottamento. Allora cosa aspettate? Capodanno non è poi così lontano!