Temperature Natale 2011: le previsioni del tempo invernali



Il Natale sembra ancora così lontano, viste le temperature ancora miti che in questi giorni di settembre stanno accarezzando la nostra penisola. Tuttavia, c’è chi, per ragioni di varia natura, ha bisogno di conoscere le previsioni meteorologiche che riguardano il periodo della festa più amata dai bambini -e non solo…-. Ebbene, oggi i sofisticati mezzi moderni, fatti di satelliti, di radar, di sensori che rilevano le più piccole variazioni atmosferiche, si è in grado di stabilire, grosso modo, che tempo si presenterà a dicembre 2011. Sembra fantascienza, certo, ma il più delle volte queste previsioni meteo si rilevano precise fino all’ultima precipitazione.

Ma, come in tutte le cose che non attengono la volontà umana, ma l’imprevedibile natura, ciò che si può dedurre, seppur con mezzi sofisticati, può subire delle variazioni magari minime. In generale, nella nostra tradizione, siamo portati ad immaginare la festività del Natale immersa in uno scenario quasi nordico, con case e strade coperte di neve e camini accesi. Se per alcune zone d’Italia, soprattutto vicino i rilievi montuosi, questo può facilmente concretizzarsi, spesso l’esperienza mostra come, in quel periodo dell’anno, il nostro paese pare diviso in due. Certamente, le previsioni per il periodo delle feste e in particolare per il giorno di Natale, parlano di importanti masse di aria fredda di origine artica che si affaccerà proprio nella terza decade del mese di Dicembre. Ma nelle zone del centro-sud d’Italia, si registrerà invece un incremento medio delle temperature, a causa di altre masse d’aria più temperata di origine meridionale.